Rss

Mare della Calabria

La Calabria: una terra dalla storia antica

Essa era infatti già abitata nel Paleolitico e diventò in seguito un importante centro della Magna Grecia. Questa storia millenaria è incorniciata dall’azzurro intenso del Mediterraneo. Alcune di queste dispongono di moderne strutture turistiche mentre altre sono state lasciate nella loro bellezza naturale.

Tropea. l’area marittima più famosa della Calabria

Nonostante si tratti di uno dei comuni italiani più piccoli, Tropea fu in epoca romana e medievale un importante porto sul mediterraneo. Nel centro storico di Tropea si trovano ben 5 balconi panoramici: l’Affaccio Largo Migliarese, dal quale si possono vedere San Leonardo e l’Isola Bella, l’ Affaccio Largo Galluppi, dal quale si può ammirare il porto, Largo Villetta, dal quale si può estendere lo sguardo sull’intera costa, Largo Duomo e Belvedere Rico Ripa. Tropea dispone anche di bellissime spiagge balneari come la spiaggia Spiaggia della Rotonda, Spiaggia ‘a Linguata, Spiaggia del Convento e Spiaggia Passo Cavalieri.

L’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto: il gioiello del mare

All’interno dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto, nella provincia di Crotone, si trova il comune di Isola Capo Rizzuto. Nonostante il nome, si tratta in effetti di un suggestivo lungo promontorio sul mare. La città è caratterizzata dalle immagini della fortificazione nella frazione di La Castella e della Torre Vecchia sulla costa.
Nella riserva marina di Capo Rizzuto si trova anche Capo Colonna, una costa dove si possono trovare sia spiagge che scogliere. Grazie alla qualità delle acque garantita dall’area protetta e all’enorme valore archeologico della regione, questo stralcio di costa sul Mar Ionio rappresenta una delle destinazioni turistiche più ambite.

L’alto cosentino: Praia a Mare

A Praia a Mare si concentra il turismo balneare dell’alto cosentino. Da qui è possibile anche raggiungere la piccola Isola di Dino, ricca di vita animale e vegetale e di suggestive grotte marine naturali come la Grotta Azzurra, la Grotta del Frontone e la Grotta del Leone. Per gli appassionati di storia, la particolarità imperdibile di Praia a Mare è sicuramente il Santuario della Madonna della Grotta, eretto all’interno di una grotta naturale. Un altro gioiello è la Torre dei Fuzzi, imponente costruzione militare u una scogliera di 15 m a picco sul mare.

Cinque Terre

Le Cinque Terre: cinque perle incastonate sulla costiera ligure

Le Cinque Terre sono un pezzo di costiera ligure nella provincia di La Spezia. Qui si trovano i cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. La costa, naturalmente costituita da scogliere rocciose, è resa caratteristica dagli imponenti terrazzamenti per la coltivazione della vite e dalle numerose costruzioni a strapiombo sul mare. Le Cinque Terre sono l’incarnazione del tipico borgo marittimo.

Monterosso al Mare: una gioia per le vacanze

Monterosso al Mare è la città più ad ovest delle Cinque Terre, situato in un piccolo golfo naturale. Qui furono edificate diverse architetture sacre come la Chiesa di San Giovanni Battista, il Complesso conventuale dei Cappuccini e la Chiesa di San Francesco e il Santuario di Nostra Signora di Soviore. Inoltre, Monterosso ebbe un ruolo importante nella formazione del poeta e premio Nobel per la letteratura Eugenio Montale. Sulle pendici del Mesco si trova Villa Montale , la residenza estiva del poeta. La spiaggia di Monterosso è anche la più estesa delle Cinque Terre. Per questo, il piccolo borgo ha sviluppato un complesso turistico ben attrezzato in grado di accogliere numerosissimi ospiti da tutto il mondo.

Vernazza e Corniglia: due borghi per una vacanza unica

Vernazza comprende anche il successivo borgo, Corniglia, che è una sua frazione. Grazie alla scarsa popolazione, meno di 1.000 abitanti, Vernazza ha mantenuto nel tempo il suo carattere di piccolo borgo di pescatori, con i palazzi che si stringono l’uno all’altro separati da ripide scalinate. La piazzetta centrale si apre su un piccolo porto dove, accanto alla splendida Chiesa di Santa Margherita d’Antiochia, è possibile stendere il telo sulla piccola spiaggia e fare il bagno. Da non perdere è anche una visita al Castello di Vernazza, detto anche Castello dei Doria, antica costruzione a carattere difensivo situato su un alto costone di roccia nel sud della città.

Riomaggiore e Manarola: per vacanze ai piedi dell’Appennino Ligure

Riomaggiore comprende anche il borgo di Manarola, che è una delle sue frazioni. Riomaggiore è l’ultimo comune delle Cinque Terre. La cittadina si sviluppa a ridosso del Mar Ligure addossata al Monte Zatta, facente parte dell’Appennino Ligure. Queste condizioni naturali hanno fornito la base per lo sviluppo tipicamente “verticale” dei borghi. Infatti gli alti edifici sembrano essersi abilmente adagiati sull’aspro territorio e ne seguono la forma, dando vita a strette viette e ripide scalinate. La spiaggia di Riomaggiore si trova all’estremo est del borgo ed è caratterizzata dalla presenza di ciottoli e grossi sassi sulla riva. La spiaggia è molto ampia e resa suggestiva dalla scogliera che si tuffa a picco nel Mar Ligure.

Sardegna

La meta ideale per vacanze al mare

La Sardegna è un piccolo paradiso marittimo nel cuore dell’Europa moderna. Le coste sarde sono famosi per la loro conformazione prevalentemente rocciosa, caratterizzata da scogli e insenature. Tuttavia, nelle zone meridionali e occidentali si trovano anche spiagge basse e sabbiose.

Un paradiso nel Mediterraneo ricco di natura e cultura

La Sardegna rappresenta inoltre un immenso patrimonio naturalistico. Qui sono presenti alcune delle grotte naturali più suggestive del mondo come la Grotta del Bue Marino e le Grotte di Nettuno. Mentre i ritrovamenti archeologici più caratteristici della Sardegna sono probabilmente le famose Nuraghe. Le Nuraghe sono torri in pietra simbolo dell’omonima civiltà fiorita e scomparsa sul territorio sardo. Questi magnifici monumenti del passato sono unici al mondo.

Alghero: tra Sardegna e Catalogna

Alghero è famosa soprattutto per la Riviera del Corallo, un luogo particolarmente ricco di corallo rosso naturale. La costa algherese è una delle attrazioni turistiche più importanti della Sardegna. All’interno del Parco naturale regionale di Porto Conte, si trova la bellissima Baia delle Ninfe. Oggi, turisti da tutto il mondo possono godere della ricchezza ambientalistica e culturale di Alghero attraverso un moderno sistema di accoglienza, che offre sistemazioni di vario tipo. Moltissimi visitatori scelgono ogni anno di alloggiare in case vacanza di privati o bed and breakfast a gestione familiare, in modo da sperimentare da vicino la vita della città.